ANZIANI SOLI E ABBANDONATI E MALTRATTATI....

Prima o poi dobbiamo"invecchiare" che ci piaccia o no' e quello che sentiamo sui giornali non promette niente di buono: "casa di riposo che diventa un lager"-"figli che si scordano del padre o della madre"-"e quella frase di stare zitto perché uno è anziano e non capisce il mondo di oggi" andrebbe abolita dalla faccia della terra...un motivo in più per non considerare quel vecchio con tante esperienze vissute che invece bisognerebbe ascoltarlo e farli gli onori in merito. La vecchiaia"una brutta cosa"perché quel corpo è cambiato in peggio e pure c'è da imparare molto in questo aspetto e delle cose che uno può narrare per un passato che rimanga nel presente,monitor delle nuove generazioni. Non c'è poi così soddisfazione Prendersela con chi non può reagire,e diventa una vera bravata e in fin dei conti da vergognarsi di averla fatta dopo il penale che verrà. Se una casa di riposo non ha i dipendenti con la pazienza e nell'affrontare casi disperati; cercasi altro lavoro e certamente non saranno obbligati non farlo. Chi si prende cura di un anziano sa che la pazienza e l'amore è la prima cosa da mettere in rilievo, per chi lo fa per denaro a scapito degli anziani è colpevole come aver ucciso qualcuno e la giustizia prima o poi arriverà a condannarlo ...(se più delle volte rimangano nascosti se non c'è una denuncia prima) . Un fenomeno dove l'anziano non è considerato a dovere...un grosso sbaglio perché l'Italia ne è piena!        

Commenti