Si muore per non avere un lavoro...

Si può morire per non avere un lavoro? Si che è fattibile.. e non basta essere depressi o preoccupati di come mantenersi e mantenere la famiglia...gli ingranaggi sono talmente delicati che basta poco per incepparsi e fare di un un semplice problema una catastrofe da non ritornare più indietro..(questo equivale al nostro cervello) ma se il lavoro mobilita l'uomo,ci si sente più realizzati e ci riempie le tasche di soldini e di motivazioni...(il non avere tutto questo ci implica una sorta di punizione e l'angoscia ci perseguiterà fino a struggersi come una candela) Forse chi non ha mai provato il morso della fame, la vergogna e la dignità persa non capirà mai fino in fondo che cosa voglio dire! E ricordarsi di questa donna romana ,ma pure di tanti altri che si sono sacrificati per un ideale,per una motivazione,per uno scopo della propria vita e della vita degli altri come esempio,non vadano persi e ricordati per sempre. Perché il lavoro è vita...ma può essere al contrario e nulla si può cambiare!    

Commenti